La passione per la terra e per la coltivazione rispettosa dell’ambiente, ha spinto un gruppo di olivicoltori ad associarsi in un consorzio per condividere un percorso comune di valorizzazione e promozione dell’olio extravergine di oliva Coratina, con l’adozione di un regolamento ed un disciplinare di produzione  per rafforzarne lo sviluppo organizzativo e commerciale e garantire la qualità e l’originalità della propria produzione, mettendone a capo la dott.ssa Nunzia Samele.

“Oro di Andria”è quello di mettere in atto strategie comuni importanti per consentire tra l’altro, l’espletamento di studi di fattibilità e/o ricerche di mercato finalizzate anche all’ottenimento di agevolazioni finanziarie a valere su normative regionali, nazionali e comunitarie che singolarmente un’azienda ha più difficoltà a reperire. Il Consorzio“Oro di Andria”,  si prefigge di offrire ai propri associati, la possibilità di creare una rete distributiva comune per l’acquisizione di ordinativi e l’immissione nel mercato dell’olio prodotto, attenendosi al rispetto di un regolamento e di un disciplinare di produzione specifico, necessario a garantire qualità ed  identità tipica dell’olio extravergine monocultivar di “Coratina”..

“Oro di Andria”,è anche quello di offrire ai propri consorziati servizi di assistenza e consulenza per il miglioramento ed il controllo della qualità anche in relazione ad un migliore ed ottimale utilizzo dei prodotti chimici al fine di garantire un olio possibilmente esente dalla contaminazione dei fitofarmaci. Il Consorzio olivicolo “Oro di Andria”, intende offrire vantaggi ai propri associati in termini di servizi con specifiche convenzioni al fine di ottenere maggiore efficienza ed efficacia gestionale e organizzativa nelle diverse fasi della filiera produttiva dall’oliveto alla commercializzazione. Anche per questo la società Consortile si propone di favorire la promozione dell’attività di vendita attraverso l’organizzazione e la partecipazione a manifestazioni fieristiche, lo svolgimento di campagne di comunicazione a livello nazionale ed internazionale per migliorare la riconoscibilità e la valorizzazione della produzione olearia di Andria, al fine di garantire un  prezzo di vendita equo sui mercati. La società consortile “Oro di Andria” ha anche la finalità di istituire, realizzare e promuovere un proprio marchio che possa essere concesso in uso esclusivo ai soci che lo richiedono e che rispettino oltre al regolamento interno e al disciplinare di produzione, anche le normative comunitarie nazionali e regionali in materia, con particolari attenzione a quelle ambientali.

Il Consorzio olivicolo “Oro di Andria”, dunque, punta a rafforzare l’identità e la qualità dell’olio extravergine di oliva Coratina in purezza con le sue specifiche ed uniche qualità sensoriali e qualitative che si manifestano per il particolare fruttato, amaro e piccante caratterizzato da un notevole contenuto di polifenoli che difficilmente si riscontra in altri oli comunemente in commercio. Per raggiungere questo risultato Il Consorzio olivicolo “Oro di Andria” produce il proprio olio extravergine da olive raccolte direttamente alla pianta quando hanno raggiunto almeno il 50% dell’invaiatura (fase della “cerasella”) prima che raggiungano la completa maturazione. Solitamente la raccolta delle olive della cultivar Coratina inizia dalla metà del mese di Novembre e prosegue per tutto il mese di Dicembre e in alcuni casi fino alla metà del mese di Gennaio, quando si è in presenza di una notevole produzione olivicola. La raccolta delle olive che hanno raggiunto lo stato di “cerasella”, consente di conferire all’olio  quelle proprietà salutistiche e sensoriali che rappresentano i veri elementi di esclusività della sua composizione particolarmente ricca di polifenoli.

“Oro di Andria”, si prefigge lo scopo di puntare ad aggregare il maggior numero possibile di produttori olivicoli, al fine di garantire da una parte una maggiore concentrazione della produzione sia sotto il profilo quantitativo che qualitativo rafforzando da un lato la capacità di contrattazione sul mercato al fine di ottimizzare i costi gestionali e migliorare i ricavi e dall’altra garantire i consumatori sulla qualità, rintracciabilità, originalità e salubrità dell’olio extravergine di oliva “Coratina” grazie ad un processo di lavorazione eseguito entro 48 ore dalla raccolta, obbligatoriamente a freddo ovvero con la temperatura de ciclo di estrazione che non deve superare i 27° gradi, anche per garantire un bassissimo grado di acidità  che, in tutti i modi, non deve superare lo 0,35%; per preservare le caratteristiche stesse dell’olio sotto il profilo chimico-fisiche ed organolettiche e per assicurare un alto valore dei rapporti tra acidi grassi ove prevalgono quelli monoinsaturi rispetto ai polinsaturi.


“Consorzio Oro di Andria”
punta ad offrire ai consumatori un olio extravergine che si differenzia per luogo di provenienza e per caratteristiche chimico-organolettiche e salutistiche, consentendo loro di potersi accostare ad un tipo di olio considerato non più indifferenziato ma frutto di peculiarità tradizionali, storiche e socio-culturale che lo rendono tipico e nel contempo originale ed irripetibile.